Blog

Articoli recenti dal blog "Salute in Prevenzione"

Anestetici

Anche questa sotto categoria, rientra nella categoria degli altri rimedi. In questa sezione parliamo di anestetici. Chiaramente stiamo parlando sempre di farmaci da banco e nello specifico per uso locale.

In quali casi è consigliabile applicare un farmaco che contiene anestetico?

Conviene utilizzare un anestetico locale ad esempio in presenza di forte dolore alla parte finale del retto, causato da emorroidi o ragadi anali. In questo caso l'anestetico va a spegnere il dolore, ovviamente non risolve il problema, ma almeno non soffrirete per il dolore.

Un altro caso è quello di manovre endouretrali, ovvero quando si deve inserire un catetere. In questo caso, a causa della forte frizione, sarebbe praticamente impossibile non sentire dolore (di alta intensità tra l'altro) infatti in genere viene utilizzato un'anestetico in gel come ad esempio luan gel. Oltre a questo tipo di utilizzo, questa tipologia di anestetici trovano utilizzo anche nelle endoscopie (ad esempio rettoscopia). 

Altro caso di utilizzo di un anestetico locale è il mal di denti. In questo caso, quando il dolore è troppo forte e si vuole evitare di assumere antinfiammatori in maniera continuativa, esistono degli anestetici locali in gocce come l'odontalgico del dottor Knapp. Poche gocce della fialetta dottor knapp, addormenta la parte dolente e può evitarvi una notte insonne. 

Ultimo esempio di utilizzo sono le scottature. In genere alcune creme antiscottatura contengono anche un anestetico.

Bene. Questa volta siamo riusciti a non dilungarci troppo! Termino sempre con un invito alla prevenzione e alla cura di se stessi. Se vi prendete cura di voi stessi, la probabilità che dobbiate assumere dei farmaci si riduce davvero al minimo!

Se invece i disturbi sono gravi e tendono a non guarire, non esitate e rivolgervi al vostro medico curante.

Ci dispiace dell'inconveniente

Non riusciamo a trovare quello che stavi cercando ma dai uno sguardo ai nostri prodotti: